Come pulire candele auto

Come possiamo pulire per il meglio le candele della nostra auto? Scoprilo leggendo questo articolo.

Le candele sono un importante elemento del motore delle nostre autovetture che ci permettono di avviare il processo di combustione, sono infatti quell’elemento dal quale parte la scintilla che mette in moto tutto il processo e ci permette di avviare il motore nel modo giusto.

Quando le candele si sporcano troppo è necessario pulirle per non creare problematiche al motore e per mantenere alte le prestazioni della nostra vettura. In questo articolo andremo a scoprire come possiamo fare e quando la pulizia non è sufficiente come dobbiamo comportarci.

Da dove iniziare?

Il primo passo da fare è quello di valutare lo stato delle candele, con le auto molto vecchie le candele potevano essere utilizzate per massimo 20 mila chilometri con le vetture odierne 60 mila, quando però raggiungiamo queste due soglie è bene effettuarne direttamente la sostituzione.

Se una candela è danneggiata o mal funzionante può non solo rovinare le prestazioni della nostra vettura ma anche causare diverse problematiche ad essa e in particolare al motore.

Se non facciamo attenzione a questi piccoli dettagli, un piccolo problema può diventare un problema più grande ed una spesa maggiore. In tutti gli altri casi se notiamo delle difficoltà nell’avvio del motore, nell’accelerazione o un’eccessiva presenza di aria nel motore il problema potrebbe essere dovuto alla presenza di sporco sulle candele. In questi casi con un’operazione di manutenzione ordinaria le andremo a pulire per ripristinarne il corretto funzionamento.

Cosa dobbiamo fare per pulire le candele?

Assicuriamoci che il motore della vettura sia freddo, nell’attesa consultate il vostro libretto di auto e verificato modello e grandezza delle vostre candele.

Per eseguire la pulizia avrete bisogno di procurarvi una chiave dinamometrica della stessa dimensione delle candele, un panno pulito, dell’alcool, una spazzolina ed una bomboletta di WD- 40 Multifunzione.

Con il panno imbevuto di alcool andate ad eseguire una pulizia perfetta di tutta l’aria circostante le candele, in questo modo eviterete che lo sporco vada a finire nel cilindro quando smonterete le candele.

Rimuovete i connettori che collegano i cavi alle candele uno per volta, state attenti a memorizzare l’ordine di connessione e a non tirare troppo i cavi che si possono danneggiare facilmente. Una volta eseguito questo passaggio procedete smontando la candela senza forzarla perché altrimenti rischiate di rovinare la sua filettatura.

Con una spazzola di ottone pulite la filettatura per rimuovere ogni residuo di sporco esterno, già questa semplice pulizia può riportare al perfetto funzionamento della candela qualora però non fosse sufficiente avete bisogno di mettere a bagno nella benzina la candela per qualche ora.

Prima di riporla al suo posto fate particolare attenzione ad asciugarla con un compressore. Procedete perciò al montaggio di ogni singola parte nel modo giusto, una volta terminato è bene utilizzare sulla filettatura il lubrificante WD-40 multifunzione che aiuterà a proteggerla dall’ossidazione.

Una volta montato e controllata ogni parte allora avviate il motore, se dovreste riscontrare ancora problemi allora è giunto il momento di sostituire le candele.

Chi si occupa di questo?

Se hai problemi ad eseguire la pulizia o hai paura di commettere qualche errore è bene allora rivolgerti ad un tuo meccanico di fiducia che lo possa eseguire per te.

In questo modo potrai ripristinare il perfetto funzionamento della tua vettura senza alcun problema ma soprattutto senza causare alcun danno al tuo motore.

Carburatori più venduti

Weber 40 DCOE 151Weber 40 DCOE 151
Weber Weber 40 DCOE 151
Prezzo scontato€597,80
Recensioni
Disponibile, 9 unità
KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Weber KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Prezzo scontato€660,00
Recensioni
Disponibile, 9 unità