Avviamento motore freddo cosa controllare

Stai riscontrando delle difficoltà di avviamento a motore freddo? Come ti devi comportare? Scoprilo in questo articolo.

Una delle problematiche più comuni in cui si imbattono gli automobilisti è la difficoltà di accensione del motore freddo soprattutto nella stagione invernale. Le basse temperature, soprattutto nelle zone più fredde del globo, possono causare non pochi problemi e in alcuni casi ci permettono di evidenziare delle problematiche al nostro motore. Non è insolito infatti che ci siano vetture che dopo una notte fredda la mattina fanno fatica ad accendersi, e allora comportarsi? Scopriamo in questo articolo cosa fare quando ci imbattiamo in questa problematica e quali possono essere le cause comuni che ci portano a questo punto.

Cosa succede quando un motore ha difficoltà ad accendersi a freddo?

Davanti ad una difficoltà di accensione di motore a freddo i metalli che costituiscono l’auto tendono ad entrare in una fase particolare che potremmo chiamare di assorbimento. Di fatti lo sbalzo di temperature che si verifica tende a espandersi in tutta la struttura metallica e a riscaldarsi sono i gas e i componenti con cui interagiscono. Sono proprio questi componenti che subiscono i maggiori danni perché assorbono velocemente il calore che è necessario per avviare la vettura e di conseguenza tendono a dilatarsi.

Cosa fare quando ci troviamo di fronte al problema? La prevenzione

La prima grande operazione che tu puoi fare per non rischiare di imbatterti nella problematica è quello di prenderti cura della tua vettura sempre. La manutenzione è fondamentale e quindi non rinunciare mai ai controlli di routine o a riparare i guasti, anche piccoli, non appena si manifestano. È un investimento di tempo e denaro ma che a lungo andare ti farà risparmiare cifre considerevoli.

Oltre alla manutenzione ordinaria è anche importante lasciare all’auto il tempo di riscaldarsi prima di accenderla del tutto, in molti hanno dimenticato questo passaggio per la vita frenetica che ci siamo abituati a vivere, eppure è vitale. Per regola infatti andrebbe acceso da prima il quadro e attendere qualche minuto che il motore si scaldi e solo dopo accendere realmente il motore, c’è una spia apposita sul cruscotto che ci indica quando è il momento buono per farlo!

Il controllo dell’olio è fondamentale e andrebbe svolto con una certa regolarità, l’ideale sarebbe farlo ogni giorno per accertarsi che sia sempre in linea con le indicazioni della casa. Possiamo però dire che è sufficiente eseguire almeno un controllo a settimana e ristabilire immediatamente il giusto quantitativo di olio quando diminuisce. Andiamo ora a scoprire come comportarci invece step by step di fronte al problema.

Impianto Elettrico di accensione

Il primo passo da compiere è assicurarsi che l’impianto elettrico sia perfettamente funzionante, un guasto a questo impianto può comportare una difficoltà maggiore durante le accensioni a freddo. Se non sei in grado di appurarlo tu stesso e di controllarlo da solo è bene che ti rivolgi ad un professionista. Recandoti ad un’officina o da un elettrauto potrai far controllare l’impianto e riparare immediatamente l’eventuale guasto presente.

Candele: distanza elettrodi

È fondamentale che l’elettrodo di massa e l’elettrodo centrale mantengano la giusta distanza che è quella fornita all’acquisto della vettura. Questo parametro se ben ponderato ci permette di avere una decisiva e potente scintilla di accensione. Quando invece la distanza non è adeguata allora c’è una perdita dell’innesco che inevitabilmente porta ad una difficoltà di accensione del motore a freddo e/o ad un aumento dei consumi della benzina o di altro carburante. Puoi verificare la giusta distanza sul libretto della tua vettura, se non sai come comportarti o come ristabilirla recati da un meccanico di fiducia.

Olio di lubrificazione: deve corrispondere alle indicazioni delle Casa

Mai sostituire l’olio di lubrificazione con un altro non idoneo. È sempre bene fare riferimento alle indicazioni della casa che ti dirà la tipologia di olio da usare e anche il quantitativo necessario. Tutto è riportato sul libretto della tua auto che ti da tutti i parametri da rispettare. Perché è così importante? Perché ogni motore ha le sue esigenze e puntare ad un prodotto generico non è mai l’ideale, inoltre l’olio funge un ruolo fondamentale nelle operazioni di accensione a freddo del motore.

Dispositivo di avviamento: con pomello tirato a fondo corsa il dispositivo deve risultare inserito

È importante verificare che il pomello sia tirato a fondo corsa e quindi che sia inserito, in caso contrario è necessario intervenire per ristabilire il corretto funzionamento del dispositivo di avviamento.

Minimo: normale registrazione

Il minimo deve essere normalmente registrato. I parametri sono sempre quelli del motore appena uscito dalla fabbrica quindi quelli che troviamo sul libretto della vettura. A volte però con gli anni e con una vettura usata i minimo possono essere regolati nuovamente questo dipende molto anche dallo stato della vettura. In questo caso dovrai eseguire la registrazione in base allo stato del tuo motore, per farlo devi seguire numerosi step e portare molta pazienza, se non sei in grado non eseguire nulla e vai in un’officina di fiducia.

Molto importante...

Di vitale importanza per mantenere il motore quanto più possibile in buono stato è: non premere il pedale dell’acceleratore durante l’avviamento a motore freddo. Erroneamente si pensa che così facendo la nostra vettura si scalderà prima o che faciliteremo l’accensione, può sembrare così ma in realtà rischiamo di danneggiarla ancora di più.

Il consiglio davanti ad ogni problematica che presenta la tua vettura e che non puoi gestire in completa autonomia perché non ne hai le competenze è quello di rivolgerti sempre ad un meccanico di fiducia che possa eseguire il lavoro per te. Questo ti permetterà di ristabilire il benessere del tuo motore e evitare problematiche durante le accensioni a freddo del motore.

E come sempre, Lanzoni Carburatori è il tuo punto di riferimento per qualsiasi dubbio pre acquisto. Dai un'occhiata al nostro catalogo.

Carburatori più venduti

Weber 40 DCOE 151Weber 40 DCOE 151
Weber Weber 40 DCOE 151
Prezzo scontato€597,80
Recensioni
Disponibile, 9 unità
KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Weber KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Prezzo scontato€660,00
Recensioni
Disponibile, 9 unità