Ogni quando cambiare candele auto

Quando è necessario cambiare le candele auto? Scopriamolo insieme in questo articolo.

La maggior parte di noi possiede un’automobile ma solo una piccola parte si dedica veramente alla sua cura. Di fatti, la maggior parte di noi tende a recarsi da un meccanico o a prendersi cura della vettura quando notiamo una problematica che ci mette in allarme, quindi solitamente quando il problema è già in uno stato avanzato.

Molto spesso vengono ignorati anche i piccoli campanelli d’allarme e si tende a correre ai ripari solamente quando ormai il danno è stato fatto. Oggi vogliamo parlare delle candele, perché anche le candele dell’automobile hanno bisogno di cura e manutenzione ordinaria che se è sottovalutata rischiamo di intercorrere in problemi nettamente superiori. Scopriamo perciò tutto quello che c’è da sapere sulle candele dell’auto e su quando è necessario eseguirne la manutenzione e la sostituzione.

Cosa sono le candele dell’auto?

Le candele auto sono un componente del motore che dà la miccia necessaria a far avviare il processo di combustione (composto dalla miscela carburante e aria) che permette l’avvio del motore e quindi la partenza della vettura. Inoltre influenzano le prestazioni della vettura per tutta la sessione di guida.

Sono perciò, come puoi immaginare, un elemento importantissimo che deve funzionare sempre al meglio per poterci garantire non solo l’accensione della macchina ma anche delle prestazioni ottimali. Proprio per questi motivi è importantissimo effettuare la manutenzione ordinaria sulle candele e quando necessario sostituirle.

Come facciamo a fare manutenzione ordinaria?

Con manutenzione ordinaria si intende un processo di pulizia periodico che va eseguito almeno ogni 10 mila chilometri. Le candele tendono infatti a sporcarsi e lo sporco depositandosi su di esse ne compromette la funzione.

Se però ogni 10 mila chilometri eseguiamo una classica pulizia delle candele ridurremmo notevolmente il rischio di imbatterci in varie problematiche. La pulizia può essere svolta in due modalità, in base al grado di sporco presente sulla candela:

  • Grado lieve è sufficiente smontare la candela e pulirla con una spazzola apposita.
  • Grado grave sarà necessario smontare la candela e immergerla nella benzina per almeno un’ora per pulirla perfettamente.

Questa semplice pulizia è solo una parte della manutenzione ordinaria, perché le candele vanno cambiate periodicamente.

Ogni quanto sono da sostituire?

Le candele della vettura vengono sostituite regolarmente perché con il tempo tendono a deteriorarsi e quindi è necessario sostituirle prima che si danneggino e possano creare ulteriori problemi al motore. La sostituzione va eseguita in due tempistiche differenti a seconda del tipo di vettura che abbiamo:

  • Ogni 20 mila chilometri quando abbiamo una vettura di vecchia data e quindi con un motore vecchio, in questa categoria rientrano anche le auto d’epoca.
  • Ogni 60 mila chilometri quando abbiamo una macchina di ultima generazione e quindi con un motore con tecnologia moderna.

 Quali sono i casi estremi in cui dobbiamo sostituire le candele?

Ci sono poi altri casi in cui si rende necessaria la sostituzione delle candele ossia quando si mostrano danneggiate, rotte o bruciate. Possiamo renderci conto che le candele non sono più buone quando la macchina comincia a presentare alcuni problemi, ecco i principali sintomi che ci dicono che la vettura non funziona al meglio:

  • Problemi all’avvio della vettura, il motore sembra ingolfato.
  • Troppa aria nel motore.
  • La macchina non parte.
  • Durante la guida e soprattutto nelle fasi in cui è necessario accelerare e cambiare marcia la macchina saltella e da problemi.
  • La spia delle candele presente sul cruscotto del guidatore è sempre accesa.
  • Lo scarico emana fumo nero.

Come avviene la sostituzione delle candele?

Per sostituire le candele puoi rivolgerti ad un meccanico specializzato mentre se hai le capacità di farlo puoi farlo anche da te. La sostituzione non richiede grandi operazioni, si tratta infatti di:

  • Smontare le vecchie candele e montare quelle nuove.

Bisogna però avere alcune accortezze, ad esempio collegare correttamente i cavi dell’auto alle candele, posizionare le candele nel modo giusto e trattarle adeguatamente sono elementi delicati che si rompono facilmente.

Ora sei a conoscenza di tutto quello che è necessario sapere sulla sostituzione delle candele, non ti resta altro da fare che programmare la tua manutenzione ordinaria.

Scopri di più sul nostro catalogo per iniezione e carburatori.

Carburatori più venduti

Weber 40 DCOE 151Weber 40 DCOE 151
Weber Weber 40 DCOE 151
Prezzo scontato€597,80
Recensioni
Disponibile, 9 unità
KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Weber KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Prezzo scontato€609,00
Recensioni
Disponibile, 9 unità