Carburatori quali sono le differenze

Quali sono le differenze tra i vari carburatori che troviamo in circolazione? Scopriamolo in questo articolo.

Il carburatore è una parte meccanica importante presente nei motori delle auto più vecchie, d’epoca e storiche. Ad oggi sono poche le case automobilistiche che utilizzano ancora questo elemento, la maggior parte ha infatti preferito avanzare verso nuove tecnologie a volte eliminandolo completamente. Il carburatore è quell’elemento che permette di creare una miscela perfetta tra aria e benzina, o altro combustibile, per poter far partire il processo di combustione necessario per l’avvio del motore. In questo articolo andremo a scoprire quali carburatori è possibile incontrare, partendo dai più antichi ormai in disuso ma in cui ci potremmo imbattere se siamo collezionisti di auto d’epoca.

Carburatore a contatto

Questo tipo di carburatore fu tra i primi immessi sul mercato automobilistico che prevedeva una grande bacinella piena di carburante ed un flusso d’aria che passava sopra di essa. La carburazione si avviava per evaporazione questo la rendeva inefficiente e non sempre affidabile per questo fu presto messa da parte.

Carburatore catalitico

Questo tipo di carburatore era particolarmente utilizzato, e lo è in parte ancora oggi, per i trattori soprattutto nelle zone in America e in Nord Africa. Il carburatore catalitico miscelava il carburante con aria e acqua vicino ai catalizzatori in nichel o platino riscaldati. Questo permette di utilizzare qualsiasi carburante come il metano o il cherosene arricchito. Sono stati introdotti nei primi anni trenta ma ne fu limitato l’utilizzo a causa di alcuni fattori:

  • Era necessario aggiungere additivi al carburante
  • Un fastidioso battito in testa
  • Poco vantaggio economico

Il carburatore meccanico

È uno dei preferiti dai meccanici perché non richiede particolari strumentazioni per la sua taratura e permette di raggiungere elevate prestazioni. Sono un elemento poco costoso e facilmente reperibile. È composto da un condotto di Venturi, la vaschetta del carburante, il galleggiante, i vari elementi aggiuntivi ed una valvola a saracinesca. La vaschetta riceve il carburante e viene riempita fino ad un livello preciso che si regola con l’utilizzo del galleggiante, i circuiti invece sono regolati dall’apertura della valvola che è munita di uno spillo per un miglior controllo.

Il carburatore a depressione

Questo tipo di carburatore dispone di due valvole, una a saracinesca ed una valvola a farfalla. La valvola a saracinesca non è governata da una manopola a gas ma si apre e si attiva grazie ad un sistema a depressione. La pressione che innesca questo sistema si va a creare tra il condotto di Venturi e la zona superiore alla membrana. Accelerando si apre la valvola a farfalla creando un flusso d’aria sopra alla membrana andando così ad a creare la pressione che innesca la valvola a saracinesca. Questo tipo di valvola permette di avere maggiore precisione nel creare il perfetto mix tra aria e carburante, creando così una carburazione perfetta.

I carburatori elettronici

Sono un elemento molto amato e considerato il miglior sistema per la carburazione attualmente presente sul mercato motori. Questo perché riescono a dare sia i vantaggi che si ottengono dall’utilizzo di un carburatore meccanico che dall’iniettore. La miscela della benzina con aria è la migliore che si possa ottenere. Difficilmente utilizzando questo carburatore si sentirà l’esigenza di intervenire sulla sua taratura, ma nessuno lo vieta. Esistono due tipologie di carburatori elettrici uno per motori a 4 tempi e uno per motori a 2 tempi.

Carburatori a membrana

Infine incontriamo questo carburatore che a livello teorico è il più complicato ma è anche molto comodo soprattutto per chi cerca ricarburazioni veloci. Non necessita di getti per essere carburato, per poter modificare la miscela benzina e aria è sufficiente agire su due viti laterali aggiustando il rapporto stechiometrico.

Attualmente sono questi i carburatori presenti sul mercato ognuno con le sue caratteristiche sicuramente ne incontreremo di nuovi perché la tecnologia non si ferma mai.

Hai bisogno di sostituire il carburatore del tuo mezzo? Dai un'occhiata al nostro catalogo

Carburatori più venduti

Weber 40 DCOE 151Weber 40 DCOE 151
Weber Weber 40 DCOE 151
Prezzo scontato€597,80
Recensioni
Disponibile, 9 unità
KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Weber KIT ALIMENTAZIONE SUZUKI SAMURAI 1.3
Prezzo scontato€609,00
Recensioni
Disponibile, 10 unità